SABATO 12 OTTOBRE ORE 22.30 INAUGURAZIONE CASA DELLA MUSICA LIVELLO 11/8 WITH || PETAH MORGAN FROM MORGAN HERITAGE ||

Video

SABATO 12 OTTOBRE ORE 22.30
INAUGURAZIONE CASA DELLA MUSICA LIVELLO 11/8
WITH
|| PETAH MORGAN FROM MORGAN HERITAGE ||
AND
ADRIATIC SOUND
PETRA DE SULE
MORELLO SELECTA

Ci siamo, si riaccendono le luci in casa 11/8 ed è pronta a partire una nuova, incredibile stagione di live, dopo gli oltre cinquanta eventi che si sono svolti l’anno scorso alla casa della musica, che riapre i cancelli per un altro anno di concerti e di ospiti internazionali.
Si aprono le danze sabato 12 ottobre, a suon di reggae, con uno special guest fra i più importanti artisti della scena internazionale : Petah Morgan dei Morgan Heritage, probabilmente il miglior cantante reggae al mondo, in esclusiva per una one night inaugurale al Livello Undiciottavi di Trepuzzi.
Accompagnato da Adriatic Sound,akaRankin Lele e Papa leu, Petra de Sule e Morello Selecta, fra isound system più rappresentativi di quel ponte Jamaica Salento tanto seguito ed amato, il cantante dei Morgan Heritage , inaugurerà la nuova programmazione della casa della musica, con un dance hall party in puro stile jamaicano, pronto ad infuocare il pubblico dell’11/8.

Per chi pensava di riposarsi dopo l’estate e di non poter più assistere a grandi eventi durante il lungo inverno salentino, dovrà rassegnarsi ad un altro anno di live alla casa della musica, che apre i suoi spazi al pubblico completamente ristrutturati e che, oltre ai concerti, proporrà eventi diversificati e adatti ad ogni tipo di pubblico.

You’re welcome alla casa della musica.

Open act sabato 12 ottobre
RANKIN LELE & PAPA LEU
ADRIATIC SOUND
STRINUZZU – PETRA DE SULE
MORELLO SELECTA

INGRESSO
5 € prima delle 24:00
7 € Dopo

Apertura Porte ore 22:30
INIZIO LIVE SHOW 23:30

info: http://www.salentoconcerti.com
infoline : +39 392.3021461

BUS NAVETTA DA LECCE
CELL. +39 327. 5766877

http://www.mosesvibes.com
http://www.adriaticsound.eu
http://www.livelloundiciottavi.it

MORGAN HERITAGE
Morgan Heritage sono sicuramente una delle realta’piu’ interessanti emerse nel panorama reggae internazionale di questi ultimi anni. Come e’ noto la band e’ composta da cinque fratelli (Luke, Gramps, Una, Mr.Mojo e Peter), figli del cantante jamaicano Denroy Morgan, cresciuti a Brooklin, dove il padre si era stabilito per continuare la sua carriera musicale.
Ben presto si mettono in luce, dapprima nell’ambiente musicale statunitense con collaborazioni con Judy Mowatt e Sister Carol ed esibizioni in templi della musica come il Madison Square Garden e l’Apollo Theater, poi acquistano un certo prestigio all’estero grazie ad un esordio di tutto rispetto al Reggae Sunsplash del 1992 a Montego Bay.
Questa esibizione garantisce loro un contratto su una major label, la MCA, per cui esce ‘Miracle’ il loro debutto che a dire il vero non sortisce effetti degni di nota. In effetti il bello deve ancora venire: nel 1995 la Famiglia reale ritorna ad esibirsi al Sunsplash e questa volta intreccia proficui legami nell’ambiente reggae jamaicano. I frutti di quella laboriosa estate sono ‘ProtectusJah’, registrato con Bobby Digital e distribuito su scala mondiale per la etichetta VP, e ‘Onecalling’, prodotto invece da King Jammy ed uscito qualche tempo dopo su Greensleeves.
La prolificita’ dei fratelli Morgan comunque non si limita a questi due producers ed al materiale di questi due bellissimi albums: sempre in quel periodo registrano una serie di bellissimi singoli prestando i servigi ad altri produttori come FatisBurrell o Donovan Germain ed altri ancora, stabilendosi in pianta stabile in Jamaica ed iniziando a lavorare al progetto di una seconda label familiare, la HMG (la prima, la 71 Recordse’ attiva da tempo) per cui esce nell’ autunno 1998 la mitica serie di singoli sul Liberationriddim.
Su questo bellissimo ritmo roots, alcuni dei migliori artisti reggae forniscono grandi prestazioni, tra cui Capleton, Jah Cure, TootsHibbert e tanti altri. Mentre ‘Liberation’ e tutti gli altri brani su quel ritmo (documentati interamente da un CD intitolato ‘Family & friends vol.1′ ed uscito sulla label americana Artist Only!) riscuote enormi consensi in tutti i luoghi in cui si apprezza il reggae, esce nella primavera 1999 il loro terzo album ‘Don’taffidread’, rivelandosi subito come il loro lavoro piu’ maturo ed uno dei migliori albums del 1999.
Sulla scia del loro successo si affaccia sulla scena con buone premesse un altro gruppo di figli di Denroy Morgan, LMS, dallo stile simile a quello dei piu’ titolati fratelli. La grande attivita’ della Royal Family continua con l’uscita regolare di sempre ottimi singoli e la produzione del secondo riddim di casa HMG, il NegastRiddim (documentato dal CD ‘Family & friends vol.2′ su Heartbeat), che se non eguaglia il clamore di ‘Liberation’ resta un grande esempio di roots music odierna. I Morgan Heritage sono oggi uno dei piu’ apprezzati gruppi reggae grazie alla loro attitudine positiva, alla loro unita’, al loro straordinario talento ed al loro stile che riprende l’attitudine straordinaria dei gruppi vocali del passato, attualizzandola con influenze musicali moderne

NUOVO VIDEO E NUOVO REMIX PER ELY prodotto da Fossa Drummer (DRUMMSTUDIO)

Video

VITA REMIX
Un remix ricco di suoni di ultima generazione,
the style of the mix : HOUSE-MUSIC and DUBSTEP
Production : DRUMMSTUDIO
fossadrummer@virgilio.it

https://www.facebook.com/pages/Ely/34…

http://ely.believeband.com/

https://twitter.com/EttaEly

Dal 30/10/2013 visibili i link per l’acquisto del REMIX

A MERA A NUI official videoclip – PAPA LEU ( ADRIATIC SOUND ) [ MOVE UP album ]

Video

A MERA A NUI – PAPA LEU
regia e montaggio: Mauro Russo “Calibro9″
from ADRIATIC SOUND – MOVE UP ALBUM – RANKIN LELE & PAPA LEU
production ADRIATIC SOUND
publisher SALENTO SOUND SYSTEM
distribution SELF

https://itunes.apple.com/it/album/mov…

http://www.adriaticsound.eu

Il Salento non è sempre la terra “rose e fiori” che molti turisti si aspettano di vedere e, come spesso accade a certe latitudini, sotto una cava abbandonata si nascondono discariche di rifiuti speciali e dietro una strada, portata a nuovo con piste ciclabili e lampioni post moderni, si incontra un intero quartiere abbandonato e degradato senza alcun servizio per i residenti. Certe storie succedono A Mera A Nui e Papa Leu invita chi volesse saperne di più ad ascoltare cosa ha da raccontare. Ad accompagnarlo in questo suono quasi country ragga arriva l’amico trepuzzino trombettista Andrea Perrone, che con un assolo finale vuole quasi evidenziare il divario tra i diversi aspetti del territorio salentino.
RESPECT SALENTO !!!